MALVASIA


Un'inattesa, minerale freschezza.

"Vitigno generoso capace di esprimere caratteristiche peculiari secondo il momento di vendemmia"

La Malvasia è tra i più conosciuti vitigni autoctoni friulani. La sua area di coltivazione comprende la vicina Slovenia e l'Istria croata, quasi a sancire l'unione di popoli che hanno sempre condiviso territori comuni. Si tratta di un vitigno generoso capace di esprimere caratteristiche peculiari secondo il momento di vendemmia. Gradevole e fragrante a maturità fino alle note austere della vendemmia tardiva.


SCHEDA TECNICA


Luogo di produzione
Giassico, piccolo borgo alle porte di Cormons dove l'aria profuma ancora di Impero Austro Ungarico.

Tecnologie di produzione
Pigiatura, breve macerazione controllata, pressatura soffice. Fermentazione a temperatura controllata. Riposo sui lieviti in ambiente di microssigenazione fino a primavera. Assemblaggio ed imbottigliamento a fine estate senza filtrazione sterile.

Uve
Malvasia 100%

Analisi Organolettica
Vino aromatico, con sentori di mandarino e fiori di tiglio. Sapore fresco, sapido e persistente; al retrogusto una leggera sensazione di zenzero. Colore giallo paglierino con riflessi dorati.

Abbinamenti
Di ottimo abbinamento ad antipasti magri e minestre. La sua salinità e struttura aromatica lo rendono ottimo partner per la cucina del pesce.
Temperatura di servizio: 10-12°C.